stato di necessità



lunedì ho montato la ruota libera sul telaio che ho preparato per essere fissato: avevo la necessità di un mezzo per muovermi in città e ho dovuto farlo. il collaudo è stato quindi con la ruota libera e sembra essere tutto in ordine, ma sarà tutta un'altra cosa quando sarà fissata.

per ora ho montato il freno anteriore, ma il mio obbiettivo è eliminarlo il più presto possibile; la moltiplica è un 42 e penso che il pignone lo prenderò 18, qualcuno potrà dire che è un rapporto troppo agile, ma per il momento scelgo così, poi quando avrò un po di dimestichezza con lo skid e la tecnica della fissa credo deciderò con cosa sostituirlo.

questa bici sarà un cantiere in continua evoluzione, non so ancora bene cosa voglio e cosa mi serve; per ora sto mettendo su un ibrido tra una bici da street/freestyle e una bici corsaiola, in futuro chissà.

non l'ho neanche finita e penso già ai primi upgrade: una guarnitura decente, un bel mozzo da pista... comunque dopodomani avrò la nuova ruota sulla quale monterò il pignone, che mi deve ancora arrivare, non vedo l'ora!!!
stay tuned!

On Air: Baby please don't go, Lightnin' Hopkins


foto: laurilauri

2 commenti:

Ico ha detto...

Ottime notizie: ogni ferro che torna in strada è sempre una piccola festa!

Occhio, il momento del fissaggio può esser vissuto drammaticamente: nel momento in cui avviti quel maledetto pignone il morbido e ovattato mondo della ruota libera crolla insieme a tutte le tue certezze...

Puoi trovare l'allineamento giusto al primo colpo o impazzire in un tripudio di spessorini e campanature: ti consiglio un gigalitro di camomilla quando arriverai al grande passo! ;P

A parte gli scherzi finalmente sei vicino: vedrai che soddisfazione quando sarai in giro e dirai tra te e te "funziona! Accipicchia funziona!".

Ho provato il 42/18 sulla fissa di un amico e mi sono trovato benissimo: leggero e molto ben guidabile.

Per il freno... E' una scelta che secondo me va ponderataa fondo e dipende da moltissimi fattori, oltre che essere molto personale.

Io ti consiglierei di ragionare al contrario: tenerlo il più possibile, e capire con l'utilizzo quotidiano se toglierlo o meno.

joanfran ha detto...

nonostante la mia smania il freno lo toglierò solo quando mi sentirò sicuro nel girare brakeless.

quando la bici sarà finita posterò una sua foto completa.

e quando mi sentirò pronto pronto e avrò un po' di tempo verrò a trovarvi per un alleycat, qui non ho nessuno con cui parlare di scatto fisso tranne un amico che è appassionato di bmx e mi sento un fissato solitario..