hardcourt bike polo rules


visto che, dopo gli ultimi post, ogni tanto qualcuno mi chiede le regole dell'hardcourt bike polo, eccovi accontentati: queste sono regole vigenti a new york city, sul sito hardcourtbikepolo.com trovate l'originale.

_ due squadre di tre giocatori ciascuna.
_ è concesso l'utilizzo di qualsiasi tipo di bicicletta. le estremità del manubrio DEVONO essere tappate.
_ le mazze assomigliano a quelle del croquet le cui estremità DEVONO essere tappate.
_ la palla è una palla da street hockey.
_ le porte sono formate da due coni per la segnaletica stradale distanziati la lunghezza di una bicicletta.
_ se un cono viene spostato o danneggiato è compito del giocatore che lo ha spostato/danneggiato risistemarlo
_ avvio del gioco: le due squadre si posizionano dietro la linea della propria porta e la palla viene posizionata a centro campo. il gioco inizia con 3, 2, 1, GO!
_ non è consentito giocare la palla con i piedi.
_ il punto deve essere realizzato colpendo la palla con l'estremità circolare della mazza. se la palla viene accompagnata il punto non è valido e si continua a giocare senza interruzione.
_ dopo un goal, la squadra che ha segnato ritorna nella propria metà campo. la squadra che ha subito il goal prende possesso della palla.
_ ad ogni realizzazione si dichiara il punteggio.
_ il passaggio all’indietro attraverso la porta (da dietro la linea di porta, attraverso la porta, verso il campo di gioco, detto anche "goal offsides"): quando la palla è passata attraverso la porta in questo modo il primo giocatore che la riceve NON PUO' fare punto ma deve a sua volta passarla. qualsiasi giocatore giochi la palla successivamente può mettere punti a referto. se la palla, colpita da davanti la porta, non passa tra i coni ma rimbalzando sul muro di fondo rientra in campo attraversando la linea di porta è comunque in gioco attivo e può essere ricolpita per segnare il punto.
_i giocatori non possono mettere il piede a terra. ogni qual volta che un giocatore mette il piede a terra è in fuori gioco e non può giocare la palla fin quando non pedala dalla linea di porta al centro campo e suona una campanella, che è posta solamente su uno dei lati.
_regole di contatto: i contatti sono permessi ma limitatamente. sono consentiti: giocatore con giocatore (spalla-spalla, corpo-corpo, fianco-fianco ecc.) è vietato spingere e trattenere o tirare con le mani; mazza con mazza (colpire intenzionalmente il bastone di un avversario con il proprio bastone, soprattutto nei pressi della porta, è considerata una scorrettezza); bici con bici. non è permesso nessun altro contatto: mazza con giocatore, mazza con bici, giocatore con bici etc.
_non è consentito in nessuna circostanza lanciare la mazza.
_alcune partite hanno durata di 10 minuti. altre sono a punteggio.
_la maggior parte delle partite a punteggio si giocano ai 5 punti. altre ai 3 punti.
_è permesso il trash talking.


intanto, data la pioggia, sto lavorando alla costruzione delle mazze, a breve il resoconto.

stay tuned!

On Air: Move Over, Janis Joplin

3 commenti:

lord casco nero ha detto...

joan, cos'è il trash talking??!?

(mi verrebbe da pensare alla parlata der Monnezza, ma credo proprio che non sia quella :D)

joanfran ha detto...

è un linguaggio nato sui playground delle metropoli americane: un insieme di insulti, povocazioni e prese per i fondelli che ha lo scopo di scoraggiare l'avversario. in italia è la normalità ma queste cose hanno un nome solo dopo un plastico di bruno vespa, in america addirittura compaiono nei regolamenti: non so cosa sia peggio..
trovi comunque un'articolo interessante e con qualche annedoto qui
http://www.geocities.com/insbasket/nbartrashtalk.htm

Anonimo ha detto...

Nel film "White Men Can't Jump" si abusa un bè del trash talkin sul playground...come è giusto che sia!
Marco